“Uno strike per la legalità”, torneo di bowling contro la criminalità organizzata

0
11

Stamattina presso il Bowling di Bagheria si è svolta la prima edizione del torneo “Uno strike per la legalità” organizzato dal sindacato di polizia “Siulp” e dall’associazione “La città che vorrei” con il patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Alla manifestazione hanno partecipato autorità civili e militari, associazioni e scuole locali e testimoni di giustizia. Prima del torneo di bowling sono intervenute per una loro personale testimonianza varie autorità: il Presidente della Commissione Antimafia all’Ars Toto Cordaro; il Presidente Anci Sicilia Giovani e componente della Commissione Sicurezza e Legalità Anci Nazionale Maurizio Lo Galbo,il dirigente del commissariato di Polizia di Bagheria Leoluca Rocchè e Michelangelo Balistreri, imprenditore e poeta che ha denunciato il racket.

Oggi con orgoglio- dichiara Giuseppe Puleo, dirigente del Siulp e organizzatore dell’evento- abbiamo organizzato la prima edizione del torneo “Uno strike per la legalità” con tantissime associazioni che hanno accolto l’invito e partecipato insieme alle scuole di Bagheria e al Siulp. Ci tenevo a ringraziare tutti i partecipanti per questa bellissima giornata e per questo torneo dove alla fine sono stati premiati tutti perché era nostra intenzione che non prevalesse l’agonismo bensì il valore e lo spirito di legalità per cui abbiamo organizzato la manifestazione.

(Salvo Scaduto)