Stop alle auto a Piazza Indipendenza: la proposta dello strano duo Cordaro-Catania che scontenta tutti

0
314

Oggi l’assessore regionale all’Ambiente Toto Cordaro, in sintonia con l’assessore comunale alla Mobilità Giusto Catania, ha annunciato di voler pedonalizzare Piazza Indipendenza, snodo fondamentale della viabilità della città, per chiudere al traffico le due sedi istituzionali nella zona e cioè Palazzo dei Normanni dove si trova l’Assemblea Regionale Siciliana e Palazzo d’Orléans sede della Presidenza della Regione.

La notizia ha suscitato subito una valanga di critiche sia da parte di tantissima gente (residenti e abitanti della provincia) che utilizzano questo snodo cruciale per accedere al centro della città dove vi è la presenza di tantissimi uffici, sia da parte della classe politica di tutti gli schieramenti che da destra, a sinistra, a centro hanno bocciato all’unisono la proposta dello strano duo Cordaro- Catania.

“Con questa assurda proposta-commenta il deputato regionale dell’UDC Vincenzo Figuccia– allontaniamo sempre più i cittadini dalla politica. Probabilmente i due proponenti, abituati da anni alle corsie preferenziali delle loro auto blu, non sono a conoscenza dei grandissimi problemi della viabilità cittadina e invece di risolvere uno dei problemi maggiori a Palermo, vogliono pedonalizzare uno degli snodi strategici della città con risvolti catastrofici per la viabilità.”

Vincenzo Figuccia

“Volevo rassicurare i palermitani – dichiara il consigliere comunale di +Europa Fabrizio Ferrandelli– che a decidere sulla viabilità di Palermo non saranno ne l’assessore regionale all’Ambiente Cordaro ne tanto meno l’assessore comunale alla Mobilità Catania, bensì il consiglio comunale. La proposta che ho letto con molto stupore dai giornali, anche se specialmente con Giusto Catania non c’è da stupirsi più di nulla, è materialmente e urbanisticamente inconcepibile, poiché per realizzare una proposta del genere occorre un piano di viabilità fattibile che ad oggi a Palermo non c’è.”

Fabrizio Ferrandelli

“La proposta di chiudere al traffico Piazza Indipendenza – afferma il portavoce provinciale di Fratelli d’Italia Raoul Russo – nel contesto attuale in cui versa la viabilità cittadina, messa in ginocchio dai continui e interminabili cantieri, riguardante talaltro lo snodo autostradale principale per raggiungere il centro città è impraticabile. Come Fratelli d’Italia non siamo contro le pedonalizzazioni ma a condizione che siano in sintonia con i piani di mobilità della città e Palermo ad oggi è totalmente impreparata alla chiusura al traffico di Piazza Indipendenza.”

Raoul Russo