Palermo: due giovani fratelli sorpresi con un quantitativo di droga in auto

0
10

La Polizia di Stato, nei giorni scorsi, ha attuato servizi straordinari di controllo in ambito autostradale, con particolare riferimento alla A/29 PA-MAZARA DEL VALLO. Nella circostanza, i poliziotti del Compartimento Polizia Stradale della Sicilia Occidentale, insieme ai colleghi della Sottosezione Autostradale di Buonfornello, hanno fermato gli occupanti di una autovettura Citroen C3 di colore nero, successivamente identificati per B.P. e B.G. di anni 29 e 23 , entrambi della provincia di Agrigento, i quali hanno, sin da subito, mostrato palesi segni di nervosismo. Nello stesso frangente, inoltre, i poliziotti hanno notato sul sedile lato guida un telo da mare, parzialmente sollevato, dal quale si intravedeva un involucro; hanno, pertanto, deciso di approfondire il controllo e di sottoporre a perquisizione il mezzo ed entrambi gli occupanti del veicolo; hanno, così, appurato che l’involucro conteneva un panetto di sostanza stupefacente del tipo hashish del peso di circa 100 grammi.

I due soggetti, spontaneamente, hanno riferito di aver acquistato poco prima la sostanza stupefacente in un quartiere del capoluogo; il conducente ha ammesso anche di averla assunta prima di mettersi alla guida, rifiutandosi tuttavia di sottoporsi agli accertamenti tecnici previsti. Accompagnati presso gli uffici del Compartimento della Polizia Stradale a Palermo, entrambi sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, il solo conducente anche per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti sullo stato di alterazione psicofisica correlata all’uso di droga.

La patente di guida, dalla quale saranno decurtati 10 punti, è stata ritirata e trasmessa alla Prefettura che dovrà decidere in ordine al conseguente periodo di sospensione;  il veicolo è stato sequestrato amministrativamente.

(Redazione)