Sono nervosa prima del giorno del mio matrimonio. È normale o devo rinunciare?

Lifestyle

La pianificazione, il tempo e il denaro necessari per un matrimonio sono talmente tanti che la maggior parte delle coppie arriva al grande giorno completamente esausta.

Si può essere così impegnati a gestire le aspettative della famiglia e a risolvere i problemi dell’ultimo minuto sul luogo del matrimonio o con la torta, che può mancare il tempo per parlare con il proprio partner o addirittura con se stessi. Potreste accorgervi di essere nervosi l’uno con l’altro o di provare rammarico per aver organizzato un matrimonio in grande stile.

Detto questo, c’è una differenza tra sentirsi sopraffatti e nervosi e sentirsi nervosi per aver preso la decisione giusta di sposare il proprio partner.

Se vi sentite in quest’ultimo caso, ecco alcune cose da considerare:

Chiedetevi: Qual è la fonte dei vostri nervi?
È normale essere preoccupati o ansiosi per l’ignoto e per la curva di apprendimento che potrebbe comportare questo tipo di impegno. Ma potrebbe essere un segnale di allarme se non siete sicuri di voler passare il resto della vostra vita con il vostro fidanzato. Se siete nervosi per la persona o per l’impegno in sé, potrebbe significare che state mettendo in dubbio la vostra compatibilità e il vostro desiderio per il partner e per la vita che avete deciso di costruire.

Potete chiedervi:

Perché avete scelto di fidanzarvi con questa persona?
Quali sono le qualità che amate di questa persona?
In quali ambiti siete compatibili (e non compatibili)?
Quali aspettative avete sul matrimonio?
Qual è la vostra più grande paura riguardo al matrimonio?
Qual è la vostra più grande paura riguardo a questa persona (potete condividerla con il vostro partner?).
Quali sono le convinzioni che potrebbero alimentare questa paura o ansia?
Avete parlato con qualcuno che rispettate e di cui vi fidate di come vi sentite?
Cosa pensano della relazione le persone più vicine a voi?
È normale per voi essere nervosi o preoccupati?
Se siete persone che si sentono ansiose o stressate per le decisioni in generale, questa potrebbe essere un’altra manifestazione di ciò. So che ci piace credere che l’amore vince su tutto, ma anche se amate profondamente una persona e volete impegnarvi con lei, le vostre tendenze ansiose potrebbero emergere comunque. Cercate di fare un passo indietro e valutate se questo è in linea con il modo in cui gestite di solito le situazioni stressanti o ad alto rischio o se è fuori dal vostro carattere. Siete nervosi o ansiosi solo quando il vostro istinto vi dice che qualcosa non va? Si tratta di esplorare il vostro rapporto con i nervi e ciò che tendono a comunicarvi.

Fa parte del vostro schema?
Alcuni di noi tendono a staccare la spina dalle cose che ci rendono felici o a cercare di trovare problemi che non esistono perché la nostra vena di autosabotaggio è un po’ forte. Anche con le migliori intenzioni di proteggerci, finiamo per isolarci, appoggiarci a convinzioni dannose o rievocare modelli infantili di non ottenere ciò di cui abbiamo bisogno o che vogliamo.

Prendetevi un momento per riflettere sui vostri schemi:

Tendo ad allontanarmi quando arrivo alla parte migliore?
Essere felice mi mette a disagio?
Credo di meritare di essere felice?
Sono pronto a essere vulnerabile e a condividere la profonda intimità necessaria per far funzionare un matrimonio?
Sposarmi mi sembra una minaccia per la mia autonomia?
Ho paura di avere successo e di avere qualcosa che desidero perché potrei perderlo?
Prestate attenzione alle vostre risposte e cercate di valutare se quello che provate è solo uno schema causato dalla paura o se è qualcosa di specifico della persona o del contesto. Se si tratta di quest’ultimo, prendetevi del tempo per approfondire la questione.

E dopo aver letto quanto sopra, il vostro istinto dovrebbe darvi la risposta per capire se i vostri nervi per il matrimonio sono solo il tipico nervosismo.