Elezioni Sicilia: si profila alleanza Alfano e Miccichè

0
13
Angelino Alfano e Gianfranco Miccichè in questi giorni in contatto per un'intesa in vista delle prossime elezioni regionali in Sicilia

Fervono le trattative per le alleanze in vista delle prossime elezioni regionali in Sicilia del 5 novembre. Ad oggi i candidati alla presidenza sono Giancarlo Cancelleri per il Movimento 5 Stelle e tre candidature ad oggi autonome senza la convergenza dei partiti, cioè quella dell’attuale presidente Rosario Crocetta, quella di Nello Musumeci leader di Diventerà Bellissima e infine del fondatore di Idea Sicilia Roberto Lagalla.

A tre mesi dalle elezioni nè Partito Democratico nè Forza Italia hanno espresso un loro candidato e probabilmente vireranno su un candidato esterno che attiri i consensi del cosiddetto “civismo politico”, tanto in voga in questo periodo anche alla luce del recente successo elettorale di Leoluca Orlando a Palermo. Sul fronte centrodestra dovrebbe riformarsi dopo la scissione dal partito di Berlusconi l’alleanza tra Forza Italia e Angelino Alfano. Ciò è stato affermato dal commissario regionale azzurro Gianfranco Miccichè che ha confermato i contatti constanti con Alfano e si è detto ottimista per un accordo con il leader di Area Popolare.

Angelino Alfano e Gianfranco Miccichè in questi giorni in contatto per un’intesa in vista delle prossime elezioni regionali in Sicilia

Alla luce di questa probabile alleanza cadrebbe l’appoggio (fino a qualche giorno fa quasi certo) di Forza Italia a Nello Musumeci anche alla luce dell’accordo di quest’ultimo con Matteo Salvini e Giorgia Meloni che hanno fin da subito messo il veto su Alfano. Non è da escludere, nel caso in cui si concretizzasse l’intesa tra Miccichè e Alfano, l’appoggio a Roberto Lagalla storicamente vicino all’attuale ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale.

(Salvo Scaduto)