Di Matteo (CONFAPPI): “Sanzioni su IMU e TARI al 200%. Tassi applicati dal Comune di Palermo da usura”

0
15

Comunicato del Segretario della Confederazione della Piccola Proprietà Immobiliare (CONFAPPI) Tommaso Di Matteo sulle sanzioni del ritardo nei pagamenti IMU e TARES applicate dal Comune di Palermo:

Sono davvero oltre i limiti del buon senso le sanzioni applicate dal Comune di Palermo per il ritardo nel pagamento di IMU e TARI. Le cifre in questione sono altissime; si tratta del 200 % di sanzioni più gli interessi, Questo è un dato assurdo che ho potuto constatare personalmente e che ho appreso durante alcuni confronti svolti con i cittadini e con i proprietari immobiliari. Questa è una battaglia che come CONFAPPI Palermo ci intesteremo e condurremo con la più assoluta fermezza, Quelle applicate dal Comune di Palermo più che sanzioni assomigliano a percentuali da usura. Organizzeremo al più presto una raccolta firma che indirizzeremo agli organi competenti per proporre un taglio netto a sanzioni che sono assolutamente irragionevoli.

Tommaso Di Matteo, Segretario della Confederazione della Piccola Proprietà Immobiliare (CONFAPPI)

(Redazione)