Carta d’identità elettronica, questa sconosciuta. A Palermo si attende l’attivazione del servizio

0
87

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un nostro lettore, che volendosi attenere alle nuove disposizioni ministeriali, si è premurato, settimane fa, di richiedere la carta d’identità elettronica che sostituisca quella cartacea, ormai obsoleta, ma che attende ancora la comunicazione del servizio di emissione.

Dall’ufficialità della notizia all’attivazione del servizio sono passati mesi.

Esattamente in data 30 luglio, i titoli di giornale dicevano così: adesso è ufficiale, è realtà anche a Palermo la carta d’identità elettronica. Il via libera definitivo è arrivato dal ministero dall’Interno. La prima carta sarà emessa il primo ottobre. In città saranno 32 le postazioni per il rilascio del documento.

Oggi, invece, la situazione è la seguente: postazioni decentrate chiuse, lunghe code e disagi negli unici uffici al momento aperti. Fino a venerdì 20 settembre, infatti, le delegazioni territoriali sono state chiuse per aggiornare la piattaforma informatica e formare il personale in vista dell’avvio della nuova carta d’identità elettronica, che si potrà richiedere a partire dall’1 ottobre.

Il nostro lettore attende una risposta, e come lui chissà quanti altri.

 

 

Nell’attesa, segnalateci altri disservizi: All Sicily racconta tutta la Sicilia, lungaggini burocratiche comprese.