Calcio, Trapani retrocesso in Lega Pro. Decisiva la sconfitta di ieri contro il Brescia

0
17

Dal sogno della promozione in Serie A nella finale playoff persa contro il Pescara dello scorso anno all’inaspettata retrocessione di quest’anno. Questo è l’impensabile destino che ha segnato il Trapani Calcio in meno di un anno. La squadra granata ha pagato un bruttissimo girone d’andata e la rimonta provata nella seconda metà di campionato non è servita ad evitare la retrocessione in Lega Pro.

Nello scontro diretto decisivo di ieri in casa del Brescia gli uomini di Calori sono stati sconfitti per 2 a 1 con le reti dei bresciani messe a segno da Torregrossa e Caracciolo. A nulla è servito il gol nel finale del granata Curiale. Il Trapani ha così concluso il proprio campionato al quartultimo posto a 44 punti e per via dei 5 punti di vantaggio della quintultima viene retrocessa direttamente senza lo svolgimento dei playout.

Non finiscono qui i guai per il Trapani Calcio, infatti, stamattina in un’indagine anti corruzione è stato arrestato Ettore Morace, figlio del presidente dei granata Vittorio Morace. La retrocessione del Trapani conclude l’anno nero per il calcio siciliano che ha visto la retrocessione in Serie B del Palermo e i campionati non esaltanti delle squadre siciliane impegnate in Lega Pro.

 

(Salvo Scaduto)