Arrestato palermitano per furto di biciletta elettrica

0
71

 

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Castigliola Salvatore, 43enne palermitano nella flagranza del reato di furto aggravato in concorso con persona rimasta ignota.

Intorno alle ore 13.00, poliziotti delle “Nibbio”, il nucleo motomontato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, durante l’ordinario servizio di controllo del territorio, nel transitare lungo corso Vittorio Emanuele all’intersezione con via Dei Tornieri, hanno notato due soggetti a bordo di due biciclette a pedalata assistita. Gli agenti, insospettiti dalla circostanza che uno dei due individui fosse intento a spingere l’altro, li hanno raggiunti per accertare cosa stessero facendo; contestualmente i due soggetti, avvedutisi del loro imminente arrivo si sono rapidamente divisi: mentre il primo è riuscito a far perdere le proprie tracce tra i vicoli della “Vucciria”, l’altro, , è stato bloccato mentre cercava di guadagnare la fuga dopo aver abbandonato la bici. Durante le fasi dell’intervento è sopraggiunto un giovane il quale ha riferito agli agenti di essere il proprietario della bicicletta e che ne aveva subito il furto pochi minuti prima in via Roma dove l’aveva parcheggiata, assicurandola con il bloccasterzo. Il velocipede, infatti, presentava il bloccasterzo danneggiato.

Da ulteriori accertamenti è emerso che Castigliola fosse in atto sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S., con la prescrizione di non allontanarsi dalla propria abitazione nelle ore notturne. Pertanto, l’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria anche per la violazione delle prescrizioni della misura.

La bicicletta è stata successivamente riconsegnata al legittimo proprietario, il quale, lieto di aver ritrovato il proprio bene, ha ringraziato gli agenti della Polizia di Stato per la tempestività ed il buon esito del loro intervento.

Indagini sono in corso per risalire all’identità del complice.