Dal paradiso di una possibile e probabile promozione in serie A all’inferno della Serie C, questo hanno provato i tantissimi tifosi del Palermo nel giro di pochi giorni. A due giorni dal termine del campionato di Serie B, in cui il Palermo si era classificato terzo, il Tribunale Federale Figc aveva condannato il Palermo per gravi irregolarità amministrative declassando la squadra all’ultimo posto in classifica e retrocedendola in Serie C.

Dopo 15 giorni di agonia però è arrivato il parziale lieto fine, infatti, la Corte d’Appello Federale ha parzialmente ribaltato il verdetto infliggendo ai rosanero 20 punti di penalizzazione nell’attuale stagione, permettendo al Palermo di mantenere la Serie B.

Già dal prossimo anno, quindi, il Palermo e la nuova società potranno riprovare a conquistare la Serie A.

(Salvo Scaduto)

 

Articolo di Salvatore Scaduto