Dopo oltre un mese il Palermo è tornato alla vittoria imponendosi con un rotondo 3 a 0 al Barbera contro l’Avellino. Partita mai in discussione con i rosanero,nonostante i tanti indisponibili, che ha sbloccato subito il risultato con un calcio di rigore concesso per un fallo ai danni di Rispoli e trasformato da Igor Coronado al nono centro stagionale.

L’esultanza di Coronado dopo la realizzazione del rigore che ha portato in vantaggio il Palermo.

Il raddoppio è arrivato nei primissimi minuti della ripresa con una pregevole conclusione di La Gumina, servito da un perfetto assist dell’attaccante macedone Trajkovski. Ancora protagonisti i due attaccanti rosanero nel terzo gol che ha chiuso l’incontro con La Gumina che si è conquistato un altro penalty trasformato da Trajkovski.

Brutte notizie per quanto riguarda il prossimo turno che vedrà il Palermo in trasferta a Venezia, infatti, Tedino dovrà rinunciare oltre a Nestorovski (campionato finito per il macedone), quasi sicuramente anche a BellusciMurawski usciti anzitempo contro l’Avellino e a Igor Coronado che era diffidato e con il giallo di oggi salterà per squalifica il prossimo turno.

(Salvo Scaduto)

Articolo di Salvatore Scaduto