Due vittorie, un pareggio e tre sconfitte. È questo il bilancio settimanale delle squadre siciliane impegnate nei campionati professionistici nazionali. In Serie B continua il momento positivo del Palermo che battendo in trasferta la Cremonese ha conquistato dieci punti in quattro partite balzando in solitaria in testa alla classifica. Una partita per nulla semplice quella contro la Cremonese vinta anche grazie a un super Pomini autore di ottimi interventi che hanno consentito ai rosanero di conquistare i 3 punti. A passare in vantaggio sono stati i padroni di casa con Claiton ma poi è arrivata la reazione degli uomini di Tedino che hanno ribaltato il risultato prima con il gol del pareggio di Rispoli e dopo con Chochev autore del definitivo 2 a 1 in favore del Palermo. Nel prossimo turno i rosanero saranno impegnati al “Barbera” nel posticipo di lunedì 20 novembre alle 20:30 contro il Cittadella.

Alberto Pomini, autore di grandi parate nella partita vinta dal Palermo contro la Cremonese

In Serie C terza vittoria di fila per il Catania che consolida il secondo posto grazie ai tre punti ottenuti contro il Catanzaro battuto al “Massimino” per 1 a 0 con il gol partita messo a segno da Caccetta. Dopo tre vittorie di fila pareggio per 3 a 3 in trasferta che sa di beffa per il Trapani che avanti di tre reti, messe a segno da Silvestri, Maracchi ed Evacuo, si è fatto rimontare dal Matera subendo il pareggio a recupero inoltrato. Sconfitta in casa per il Siracusa battuto 3 a 1 dalla capolista Lecce; a nulla è servito il quinto gol in campionato di Catania. Sconfitte, entrambe in trasferta, infine anche per l’Akragas che ha perso 2 a 0 contro la Virtus Francavilla e per la Sicula Leonzio che ha perso 2 a 1 a Fondi con la rete del momentaneo vantaggio dei siciliani messa a segno da Marano.

Importante vittoria contro il Catanzaro del Catania che consolida il secondo posto in classifica

(Salvo Scaduto)

Articolo di Salvatore Scaduto