In questi giorni il Museo dell’Acciuga di Aspra , piccolo gioiello culturale che si trova nella frazione marinara di Bagheria e che custodisce e racconta la tradizione dei pescatori siciliani, ha raggiunto un altro grande e prestigioso traguardo. Infatti TripAdvisor, il più famoso portale al mondo che pubblica recensioni degli utenti riguardo hotel, ristoranti e attrazioni turistiche, oltre ad avergli conferito il certificato d’eccellenza 2018, ha inserito  il Museo dell’Acciuga al primo posto tra i musei siciliani.

Un risultato straordinario per un museo privato, ideato e gestito dai fratelli Michelangelo e Girolamo Balistreri, che non ha alcun finanziamento statale. Un risultato frutto del lavoro di squadra di tutti coloro i quali collaborano all’interno del museo per passione e a titolo assolutamente gratuito, e che danno la possibilità alle tante scolaresche e ai tanti turisti, molti dei quali stranieri, di visitare al meglio e apprezzare il museo.

Museo, che si è costituito anche in associazione delle arti marinare,che è diventato punto di riferimento culturale nel quale vengono organizzati convegni, mostre, spettacoli e che nei giorni scorsi è diventato anche set cinematografico per alcune riprese del film “Vite da sprecare” del regista Giovanni Calvaruso.

(Salvo Scaduto)

Articolo di Salvatore Scaduto