La Polizia di Stato ha tratto in arresto Pietro Tirenna, nato a Palermo, classe 75 destinatario di una condanna definitiva di 4 anni e 5 mesi di reclusione perché giudicato responsabile del reato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti lungo l’asse criminale “Palermo-Canada” (Toronto), finalizzato all’importazione su territorio nazionale di ingenti quantitativi di droga.

Il buon esito dell’operazione è legato a preventivi e mirati servizi di osservazione, anche sui mezzi di locomozione in uso al Tirenna, svolti dagli agenti del Commissariato di P.S. Zisa-Borgo Nuovo, attraverso i quali è stato possibile rintracciarlo presso la sua abitazione.

Il malvivente è stato tratto in arresto e, dopo gli adempimenti di rito, è stato condotto presso la Casa di Reclusione “Lo Russo” di Pagliarelli. A conferma dei suoi trascorsi criminali, Tirenna, proprio lo scorso marzo, era risultato destinatario di un sequestro patrimoniale, emesso dalla sezione “Misure di prevenzione” del Tribunale di Palermo e riguardante alcuni beni immobili a lui riconducibili.

(Redazione)

 

Articolo di Salvatore Scaduto