Stamattina, alle ore 10.00, la Polizia di Stato, a Palermo, ha commemorato Calogero Zucchetto, nella ricorrenza del 35° anniversario della sua uccisione. La sera del 14 novembre 1982 il giovane investigatore della Polizia di Stato  morì  per mano mafiosa. Oggi, a 35 anni di distanza, proprio nel luogo di quell’eccidio, all’angolo tra la via Notarbartolo e la via Libertà, luogo ribattezzato “Largo degli Abeti”, il Questore di Palermo, alla presenza delle più alte cariche cittadine, della Polizia di Stato, Civili e Militari, ha deposto una corona sulla lapide del compianto agente.

Calogero Zucchetto, agente di Polizia ucciso in un agguato mafioso la sera del 14 novembre 1982

(Redazione)

Articolo di Salvatore Scaduto